Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Piante Palustri

   

28 oggetto(i)

   

28 oggetto(i)

Piante Palustri

Per piante palustri si intendono quelle specie vegetali che vivono tra aria e acqua, e cioè che amano avere tanta acqua sull'apparato radicale, ma sviluppano la chioma all'aria, come qualsiasi pianta terrestre. 

Per poterle coltivare bisogna avere a disposizione uno specchio d'acqua dolce, che sia naturale o artificiale. 

Queste piante vivono vicino alla riva, o comunque sui bordi di laghetti artificiali, in acque poco profonde, con tanta luce e temperature minime notturne che non scendano al di sotto dei dodici gradi. 

Possono essere prevalentemente verdi con piccoli fiori, come il Cyperus, meglio conosciuto come papiro, oppure possedere fiori vistosi ed eleganti, come lo Spathiphyllum o la Ophiopogon.


Piante palustri: Consigli di Coltivazione 

pianta palustreLa pianta palustre che trova un habitat adeguato alle sue necessità cresce vigorosa fino al punto da poter diventare infestante.

Una buona luminosità e temperature miti sono fattori importanti per la crescita rigogliosa della pianta palustre.
Queste piante acquatiche non necessitano di concimazione quando sono interrate in un substrato già ricco di sostanze nutritive. 

Tutte le specie vegetali possono incorrere in avversità provocate da funghi o parassiti, soprattutto cocciniglie e afidi. Le prime avvisaglie di un problema si hanno quando le foglie cambiano colore o presentano imperfezioni. 

Per prevenire le muffe bisogna fare attenzione che ci sia un'adeguata ventilazione e che le piante abbiano una giusta esposizione, a seconda della specie.

Meglio piantare le piante palustri a gruppetti di una stessa specie, piuttosto che tante varietà diverse mescolate. Questo sia per un miglior effetto estetico, che per evitare che le piante più esigenti e robuste possano sopraffare quelle più delicate.

Qualche esempio di pianta palustre: la Lobelia Chinensis è una piccola pianta tappezzante resistente al gelo che vive bene sulle rive dei laghetti. Fiorisce per tutta l'estate con piccoli fiori bianchi.

La Houttuynia Cordata ha all'incirca le stesse caratteristiche, mentre la Chlorophytum Bichetii è una pianta con sviluppo cespuglioso, foglie lunghe e verdi, con contorno bianco. 
Anche la Dieffenbachia è una pianta sempreverde originaria delle zone tropicali dell’Asia e dell’America centrale.

ECOS ti consiglia sulla scelta migliore per il tuo laghetto!