Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Insonorizzazioni Acustiche

insonorizzazioni acustiche Le insonorizzazioni acustiche all’interno di un’abitazione servono per evitare fastidiosi disturbi da rumore. Attraverso dei particolari sistemi acustici e prodotti evitiamo la propagazione di rumori molesti dall’esterno della casa verso l’interno.

Si tratta di un problema per tutte quelle abitazioni che si trovano all’interno di un condominio per esempio, dove la vicinanza e le pareti in comune possono disturbare molto gli inquilini.

Per evitare tutto questo occorre svolgere dei lavori di coibentazioni acustiche. Ecco qualche esempio di prodotti utilizzati per questo scopo.

 

Insonorizzazioni Acustiche: Guaina Anticalpestio

 Un elemento di grande attrito tra vicini di casa sono i rumori del piano superiore. Calpestii, mobili spostati possono dar vita a forti contrasti tra inquilini dello stesso palazzo o condominio. Per escludere un problema simile si può utilizzare un prodotto molto efficace e vantaggioso, la guaina anticalpestio, detta anche materassino resiliente.

 Il prodotto è da applicare naturalmente prima della pavimentazione, e ha la funzione di evitare la propagazione di rumori molesti proveniente dal solaio del piano superiore.

 Naturalmente in commercio ne esistono di varie tipologie, quelle più spesse durano più a lungo nel tempo, sono generalmente più costose.



Insonorizzazioni Acustiche: Gipsline

 Altro prodotto, questa volta utilizzato per la coibentazione delle pareti, è la gipsline, venduta il lastre txt fonoassorbenti. È composta da materiale riciclabile e presenta una colorazione bianca.

 Ideale per isolare pareti realizzate in laterizio, si applica direttamente sulla parete, tra l’intonaco e i mattoni. La posa avviene attraverso una colla di gesso, senza quindi delle strutture in metallo.



Insonorizzazioni Acustiche: Sonarwood

 Il pannello isolante sonarwood txt è composto da materiali diversi rispetto alla gipsline, ma di eguale efficacia.

 In questo caso infatti i materiali utilizzati sono le fibre in legno e altri fonoassorbenti. Il risultato è un prodotto di grande qualità, perfetto per isolare acusticamente le pareti della tua abitazione.

 Può essere applicato in qualsiasi tipo di parete; facile nella posa, può essere applicato sia mediante una colla in gesso, sia attraverso degli ancoraggi.

 Pratico anche per il suo peso leggero, può essere trasportato, spostato e lavorato con facilità. Anche questo prodotto si può riciclare.  

 

La Fibra Poliestere Fonoassorbente

 Il pannello in fibra poliestere fonoassorbente assorbe e trattiene le onde sonore, viene impiegato soprattutto per ridurre l’eco e il riverbero dei suoni. Un materiale certamente valido, anche se non efficace come altri prodotti, ad esempio le lastre in gipsline.

 

Cartongesso Insonorizzante

 Il cartongesso è un materiale davvero straordinario. Viene venduto con caratteristiche differenti, a seconda del suo utilizzo.

 Per esempio, il cartongesso insonorizzante serve per isolare acusticamente le pareti, ma ce ne sono davvero tanti altri tipi:

 

  • C’è quello resistente al fuoco, ideale per rivestire le cappe dei camini

  • C’è l’idrorepellente, perfetto per ambienti come il bagno, in grado di evitare le infiltrazioni di acqua e di assorbire l’umidità

  • La tipologia per l’isolamento termico delle pareti

  • La versione resistente a carichi di peso notevoli

  • Il modello per i rivestimenti delle facciate esterne

 

Con questo materiale quindi possiamo realizzare le coibentazioni delle pareti, ma soprattutto è possibile creare dei rivestimenti, degli arredi e delle strutture estetiche per la tua casa.

 Qualche esempio? Il controsoffitto, le librerie, le cabine armadio, i soppalchi, i vani scale, i porta televisori.  

 

Normativa Isolamento Acustico

 Abbiamo visto alcuni dei materiali e prodotti utilizzati per realizzare dei sistemi acustici funzionali. Vediamo ora qual è la normativa prevista per l’isolamento acustico.

 La legge infatti stabilisce con delle disposizioni precise come impedire l’inquinamento acustico, un problema molto grave, soprattutto nelle grandi città.

 C’è una classifica che distingue i vari ambienti abitativi e di conseguenza i sistemi di isolamento e coibentazione accettati. Per una scuola o un ufficio o un ospedale ad esempio ci saranno esigenze diverse rispetto ad una casa privata.

 Tutte le abitazioni devono rispettare dei lavori limite per quanto riguarda la diffusione dei rumori molesti; questi valori sono ad esempio il livello massimo del calpestio dei solai o la pressione sonora.

 

Caso Particolare: Isolamento Acustico del Tetto in Legno

 Nel caso in cui tu avessi un tetto in legno, come deve essere isolato? Una delle soluzioni migliori è sicuramente il polistirene estruso, in generale qualsiasi isolante che sia in materia plastica.

 Vuoi un consiglio sulla scelta del materiale migliore per la coibentazione? Contatta i nostri operatori oppure visita il nostro store alla sezione materiali isolanti.